Albert Einstein

La vita è come andare in bicicletta.
Per mantenere l’equilibrio devi muoverti.

Geniale fisico e filosofo della scienza che amava definirsi senza particolari talenti, ma solo appassionatamente curioso.

Nel 1915 Einstein propose una teoria della relatività che venne accolta con scetticismo da parte degli scienziati, perché essa derivava da ragionamenti matematici e analisi razionali, non da esperimenti o osservazioni. Nel 1919 le predizioni fatte dalla teoria furono confermate dalle misurazioni durante un’eclissi solare. 

Alla notizia Einstein rispose che gli scienziati “non capivano nulla di fisica in quanto sono rimasti in piedi tutta la notte per vedere se fosse confermata la curvatura della luce dovuta al campo gravitazionale. Se avesse capito la teoria, avrebbe fatto come me, e sarebbero andati a letto“.

Da allora esperimenti più precisi hanno confermato le predizioni della teoria della relatività generale, che oggigiorno vengono usate nel normale funzionamento dei sistemi Gps.

Guarda come vi facciamo andare in bicicletta, perché bisogna muoversi!!

GUARDA I LAVORI

Passatempo per chi ha tempo